Cerimonia - Sul fondo - prima raccolta

Cerimonia
Angeli salutarono
il suo manto straziato,
con piume di carta,
per un giorno soltanto.

Uno solo.

Un ricordo nella Pietra - Sul fondo - prima raccolta

Un ricordo nella pietra
Nella pietra
scolpii quel ricordo di lei
che dinanzi alla luce di quella finestra
alzava le mani stanche
per coprirsi gli occhi lacrimanti.

Il vento della morte
l'avrebbe sollevata come sabbia,
ma di pietra ne smusserebbe solo gli angoli,
pulendone il ricordo
dalla polvere del tempo.

In Borges - Sul fondo - prima raccolta

In Borges
Nel giovane che conobbi
ammirai l'amore per la sua terra
che gli avrebbe dato un senso
nella vita e nella morte.

Ma nel bagliore delle sue meraviglie,
l'angolo buio,
che silenzioso si celava,
lo costringeva a riguardare
la bambina che amiamo,
vegliata da campi di fiori.

In lui, uno specchio solitario
taceva la morte e la vita
senza mai trovare chi dei due riflettesse l'altro.

Contemplava Buenos Aires
accompagnandola con intimi pensieri:
amante nel giorno e nella notte,
instancabile creatura dai mille fardelli
ma senza disturbarla.
Accarezzandola dolcemente.

Mi disse: "E' l'indifferenza degli uomini...",
"...e Dio che la preserva".
"Un segreto", dissi.
"Il mistero", aggiunse lasciandosi al tormento.

Africa Primo scatto - Sul fondo - prima raccolta

Africa, primo scatto
In un deserto
vidi una bimba camminare sola.
Era magra e morente.

Si copriva il volto.
Il sole le faceva male.
Lo stomaco le faceva male.

Ero lontano.
Lontano nel tempo.
Ero nel ricordo di qualcun altro.

Si accasciò stanca
chiedendo una coperta
per coprirsi da quel sole
che l'aveva messa al mondo,
che le bruciava la pelle.

Ero nel ricordo di un Dio
costretto a guardare
il tempo di una vita breve.

Il Vuoto - Sul fondo - prima raccolta

Il Vuoto
Cane nero dalla mutevole forma
sembra non esistere.

A volte
sembra divorare tutto.

A volte
sembra fuggire.

A volte
sembra immobile.

A volte
sembra non esistere.

A volte.